Il desiderio di cadere

Prezzo: 20.00 CHF
© 2022 Gruppo Albatros Il Filo S.r.l., Roma www.gruppoalbatros.com - info@gruppoalbatros.com ISBN 978-88-306-5655-0 I edizione aprile 2022 Finito di stampare nel mese di aprile 2022 presso Rotomail Italia S.p.A. - Vignate (MI) Distribuzione per le librerie Messaggerie Libri Spa Essere vittima di un grave incidente in un momento particolarmente bello della vita, riemergerne dopo un percorso faticoso, ritrovare un senso delle cose e rimettersi in gioco fino a tornare a guardare il mondo con una prospettiva rinnovata. Un viaggio verso una rinascita, quello del protagonista del romanzo Il desiderio di cadere (Roma, Albatros 2022), l’ultimo lavoro dello scrittore e cantante

"Segui il tuo respiro" / Romanzo

Prezzo: 15.00 CHF
Descrizione “Segui il tuo respiro” è la metafora della nostra mente nevrotica, specchio di una società avida, distratta e angosciata da prospettive apocalittiche. Più in generale, è evidente che siamo di fronte ad un bivio. Da una parte, diminuire in modo radicale i consumi, dato che non si può consumare all’infinito in un mondo finito, e dall’altra accettare, così come stiamo facendo, la rapidità con cui il progresso tecnologico condiziona le nostre esistenze. Magari saremo in grado di sopravvivere anche in condizioni proibitive, certamente stiamo rischiando un salto evolutivo verso un’umanità aumentata, con il primato dell’intelligenza artificiale. Ed è in questo contesto di crisi che si sviluppa la vicenda di Ivan Manzato, di professione FPA, ossia Funeral Planning Agent, che sente di non avere più niente da chiedere alla vita. Il sipario si alza nel momento in cui si celebra il funerale di suo padre, Victor, noto macellaio di insetti, che da qualche anno è divenuto celebre in tutto il mondo per aver reso pop la nuova moda culinaria in Occidente. Nonostante tra i due non ci fossero buoni rapporti, Ivan eredita gran parte della sua fortuna. Per questo motivo si licenzia dall’impresa di pompe funebri e parte per una vacanza All inclusive sul Mar Nero. La sua speranza è quella di ritrovare la voglia di vivere e possibilmente anche l’anima gemella. Infatti, il suo rapporto con l’altro sesso è sempre stato problematico. Finalmente, durante le visite guidate conosce una bellissima e misteriosa ragazza di nome Coline. Tra i due nasce una dolce intesa. La vicenda evolve poi in modo rapido, imprevedibile e drammatico, spingendo i due a legarsi sempre di più, nonostante Coline custodisca un segreto sulla sua identità destinato a sconvolgere per sempre la vita di Ivan, e forse non solo la sua. Sarà solo nel corso del reality a tinte horror Segui il tuo respiro, a cui dovranno partecipare contro la loro volontà, che Ivan scoprirà lo sconvolgente segreto di Coline. Purtroppo, a questo punto, non saranno più padroni del loro destino. Nessuno sa, infatti, che lo show proposto come prima misura di riduzione della popolazione, non prevede vincitori… Segui il tuo respiro di Max De Stefanis pp. 271 Proprietà letteraria riservata ©2017 MJM Editore Srl Sede legale: Meda (MB) – C.so della Resistenza, 23 E-mail: segreteria@mjmeditore.com Sito: www.mjmeditore.com – www.mjmeditore.it Progetto editoriale: MJM Editore Srl Grafica: MJM Editore Srl

Show Surprise / Romanzo

Prezzo: 15.00 CHF
Romanzo, 192 pp. Genere: Distopia Show Surprise è un’anticipazione allucinata di un futuro ormai imminente. Partendo da una realtà di normalità, il racconto sterza progressivamente verso orizzonti cyberpunk, con sfumature thriller e distopiche. 17 canzoni scandiscono la macrostruttura, fungendo da indispensabile controcanto ad una trama articolata, seminata da indizi sempre più inquietanti. Il cocktail potenzialmente distruttivo a base di cinismo affaristico, delirio tecnologico e nostalgia nazifascista è ormai pronto per essere servito. Metafora di questa imminente apocalisse è la vicenda di Pietro Mannaro, in arte Kurt, un quarantenne fallito che gioca la sua ultima carta nel mondo dello showbiz. Pur di riscattarsi, il protagonista accetta ogni compromesso, rimettendo in gioco la sua anima e il suo corpo. In questa sua lenta ma inesorabile discesa agli inferi, una questione di fondo gli appare sempre più chiara: le tecnologie sono un accessorio per migliorare la vita dell’uomo, oppure sono il fine che non tiene più conto dell’umanità?

Chiarori in una notte senza stelle / Poesie

Prezzo: 20.00 CHF
Raccolta di poesie

CD "Ok silenzio" (album)

Prezzo: 15.00 CHF
Distribuzione dal 3 dicembre 2018 L’ultimo lavoro di Max Deste, ispirato dalla pratica della meditazione, è dedicato a Chögyam Trungpa Rinpoché, uno dei più celebri lama tibetani, fuggito avventurosamente dalla sua terra natale durante l’occupazione cinese nel 1959, che ha adattato i preziosi insegnamenti della sua cultura a quella occidentale, dando vita al lignaggio Shambhala, di cui l’autore è membro, oltre che direttore di un centro molto attivo nella Svizzera italiana. In questo concept album sulla condizione di crisi antropologica dell’uomo contemporaneo, in cui vengono cristallizzati dieci momenti della sua quotidianità, Max prende in esame la realtà per come essa si presenta ad una mente che per qualche attimo è sveglia, vale a dire pienamente presente e consapevole, non distratta da pensieri, ricordi e sentimenti negativi. In questi stati di “illuminazione”, seppure discontinui e di brevissima durata, il praticante intuisce la natura impermanente, illusoria e ciclica della vita, sperimentando l’emergere di uno stato di gioia primordiale, incondizionato, duraturo. L’approccio meditativo del “toccare e lasciare andare” permette poi di scandagliare più in profondità sia le relazioni interpersonali che vanno dagli slanci romantici alle chiusure a riccio, sia la sfera più intima della persona, caratterizzata da emozioni che spesso ci avvelenano, non permettendoci di vivere in modo sereno. In questo personale manifesto per il nuovo millennio, il cui titolo “Ok silenzio” si configura come una sorta di mantra/password per accedere ad uno stato di benessere, l’artista denuncia quindi le logiche del consumismo compulsivo e del costante intrattenimento virtuale, alimentate da algoritmi sempre più potenti e invadenti. Difatti, ogni giorno non solo corriamo assorbiti dalle nostre responsabilità sempre più incalzanti, ma ci vediamo anche sommersi da milioni di input ai quali non sappiamo più rispondere se non in modo superficiale, cerebrale, nevrotico. La frenesia e le distrazioni tendono dunque ad intrappolarci in un labirinto dal quale l’unico modo per uscirne e ritrovare una dimensione più umana è quello di rallentare e coltivare di nuovo il proprio cuore. L’autore propone, nel susseguirsi delle canzoni, due possibili scenari per non diventare schiavi del materialismo e delle distrazioni che ci rendono analfabeti emozionali: il primo è quella di provare a fermarsi, ascoltare il proprio corpo e meditare, instaurando un legame di amicizia con se stessi, apprezzandoci per quello che siamo. Il secondo è quello di amare il prossimo senza riserve, uscendo fuori dal proprio bozzolo che attutisce le nostre percezioni creando cortocircuiti mentali. Sul piano musicale, infine, la generale impostazione elettropop d'autore risulta sapientemente contaminata da venature dance, folk, rock, funk e gipsy, in un costante dialogo tra brillanti chitarre e sintetizzatori analogici, che accentuano le molteplici atmosfere evocate dai testi. “Se vivessimo il quotidiano con meno distrazioni e più presenza mentale nelle cose che facciamo, e più consapevolezza nei confronti di tutto ciò che ci ruota attorno, la nostra esistenza risulterebbe certamente più piena, serena e amorevole.” Max Deste